CREA - Centro di Ricerca e Ambulatori

CREA - Centro di Ricerca E Ambulatori è un progetto di ricerca scientifica e di evoluzione scientifico - culturale per la Fondazione San Sebastiano della Misericordia di Firenze.




Archivio News

news

02/04/2021
Consapevolezza 2021 - Diretta Facebook ore 11-13



24/02/2021
Congresso Nazionale SOPSI - 24-27 febbraio 2021



21/09/2020
AUTISMO E DEPRESSIONE POST-COVID - 8 ottobre 2020



05/06/2020
Diretta Facebook - 5 giugno 2020 ore 17.30



30/03/2020
SFIDAUTISMO20 campagna FIA 30 marzo-12 aprile 2020




 
29/03/2013

L’ESPERIENZA DEL PAZIENTE, LA QUALITÀ DELLA CURA E LA QUALITÀ DI VITA: QUALE RELAZIONE?

I risultati spesso contrastanti delle ricerche sulle misure soggettive di valutazione della qualità della cura stanno producendo un dibattito scientifico molto articolato.
Alcuni studi rilevano che la soddisfazione espressa dal paziente non corrisponde ad una qualità delle cure obiettivamente elevata, altri sottolineano come l’importanza del punto di vista soggettivo dell'utente rimanga comunque di fondamentale importanza per una buona aderenza ai trattamenti prescritti.
In un recente editoriale del New England Journal of Medicine, il Professor Manary ed i suoi collaboratori della Duke University di Durham individuano nella scarsa cultura medica di base la causa principale per cui i pazienti sarebbero portati a dare importanza ad aspetti della cura che non riguardano la sua reale efficacia. Il coinvolgimento nel processo di cura inciderebbe in particolar modo sulla percezione di qualità e determinerebbe un minor utilizzo di risorse. Anche il giudizio sul medico migliorerebbe molto più in base alla soddisfazione delle proprie aspettative sulle prescrizioni che non in base alla loro effettiva utilità.
Altri ricercatori sottolineano come le misure soggettive di qualità degli interventi sanitari siano influenzabili da una sensazione più generale di benessere e di qualità di vita (QdV), a sua volta dipendente da una molteplicità di fattori biologici, psicologici e relazionali. Altrettanto parziale rischia di essere una valutazione basata esclusivamente sulla percezione di un osservatore esterno o su dimensioni oggettive.
Per questi motivi molti studi medici sulla misure di esito centrate sul paziente stanno progressivamente riconoscendo l’importanza d'integrare le opinioni del paziente con quelle dei suoi proxy, cioè persone che lo conoscano bene nel suo percorso di vita, e di valutatori più esterni, come i medici ed i professionisti che lo assistono nel processo di diagnosi e di cura.
Già all'inizio del 2011 CREA ha completato la validazione delle caratteristiche metriche del BASIQ (BAtteria di Strumenti per l’Indagine della QdV), traduzione e adattamento italiani del Quality of life Instrument Package (QoL-IP) del Centro per la Salute Pubblica dell’Università di Toronto. Questa batteria si basa proprio su un modello interpretativo della QdV del paziente che integra aspetti qualitativi e quantitativi, soggettivi ed oggettivi, lasciando comunque una posizione centrale alla relazione individuale tra attribuzione di importanza e percezione di soddisfazione. Il BASIQ è costituito da tre questionari: un’intervista diretta alla persona, un questionario rivolto al proxy (caregiver, operatore socio-assistenziale di prima linea, ecc.) ed un questionario per il valutatore esterno (medico di medicina generale, medico specialista, amministratore di sostegno, ecc.).

RIFERIMENTI

- Bertelli M. & Brown I. (2006) Quality of life for people with intellectual disabilities. Current Opinion in Psychiatry, 2006; 19: 508-513.
- Bertelli M., Piva Merli M., Bianco A., Lassi S., La Malfa G., Placidi G.F. e Brown I. La batteria di strumenti per l'indagine della Qualità di Vita (BASIQ): validazione dell'adattamento italiano del Quality of Life Instrument Package (QoL-IP). Giornale Italiano di Psicopatologia, 2011; 17(2): 205-212.
- Fenton JJ, Jerant AF, Bertakis KD, Franks P. (2012) The cost of satisfaction: a national study of patient satisfaction, health care utilization, expenditures, and mortality. Arch Intern Med;172:405-11.
- Jha AK, Orav EJ, Zheng J, Epstein AM. (2008) Patients’ perception of hospital care in the United States. N Engl J Med;359:1921-31.
- Boulding W, Glickman SW, Manary MP, Schulman KA, Staelin R. Relationship between patient satisfaction with inpatient care and hospital readmission within 30 days. Am J Manag Care 2011;17:41-8.
- Glickman SW, Boulding W, Manary M, et al. (2010) Patient satisfaction and its relationship with clinical quality and inpatient mortality in acute myocardial infarction. Circ Cardiovasc Qual Outcomes;3:188-95.
- Matthew P. Manary, M.S.E., William Boulding, Ph.D., Richard Staelin, Ph.D., and Seth W. Glickman, M.D., M.B.A. (2013) The Patient Experience and Health Outcomes. N Engl J Med. 17;368(3):201-3.
- Verdugo M. A., Schalock R. L., Keith K. D. & Stancliffe R. J. (2005) Quality of life and its measurement: Important principles and guidelines. Journal of Intellectual Disability Research 49(10), 707-717.



Annamaria Bianco e Marco O. Bertelli